Come vivremo negli stabili del futuro? stabili cognitivi ed esperienza potenziata

Video

Articolo scritto da Elisabetta Bracci - 04.01.2021

Come vivremo negli stabili del futuro? E per farlo, fino a che punto siamo disposti a farci (ri) conoscere dall’Intelligenza artificiale?
Il Laboratorio Filosofia Impresa dell’Università San Raffaele, in collaborazione con i Centri di Ricerca della Facoltà di Filosofia UniSR, ha organizzato lo scorso 18 novembre un convegno dal titolo provocatorio “Che cosa c’è di umano nell’intelligenza (artificiale)?” all'interno del quale la nostra Network Manager Elisabetta Bracci ha illustrato lo stato dell'arte del computo cognitivo e dell'esperienza utente all'interno degli stabili definiti "cognitivi", spaziando da applicazioni di psicologia ambientale, alla artificial intelligence ed al service design . Trovate il suo intervento al minuto 57 e nella tavola rotonda in chiuura di convegno
 
Ad introdurre e coordinare magistralmente i vari interventi è stata la Dott.ssa Stefania Contesini, responsabile del Laboratorio Filosofia Impresa.
 
 Sono interventuti in ordine di apparizione :
 
🔅 Prof. Roberto Mordacci, Preside Università Vita-Salute San Raffaele – L’artificio della ragione. Contro l’idea di intelligenza come algoritmo.
 
 🔅 Prof. Giorgio Metta, Direttore dell’Istituto Italiano di Tecnologia – Uomini e umanoidi. Intelligenze in relazione
 
 🔅 Dott. Ing. Elisabetta Bracci, Facility Management Specialist – Siamo disposti a farci (ri) conoscere dall’Intelligenza artificiale? Building cognitivi ed esperienza potenziata
 
 🔅 Prof. Gianvito Martino, Prorettore alla Ricerca e alla Terza Missione Università Vita-Salute San Raffaele – Le neurotecnologie tra opportunità e pericoli.
 
 🔅 Dr. Roberto Villa, Manager of Research ecosystem di IBM Italia – Intelligenza artificiale ed etica: un matrimonio di interesse. 
 

Elisabetta Bracci

Foto di Elisabetta Bracci, Founder di JUMP Facility.
Lettrice seriale appassionata di filosofia del digitale e nuove tecnologie. Mi piace rendere smart i servizi e gli edifici, creando contaminazioni tra mondo fisico e digitale. Lavoro su idee innovative in giro per l'Italia e le condivido a convegni ed eventi, perché progettare e raccontare un futuro human-centered con gli attori della trasformazione digitale è il primo passo per crearlo.
Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su eventi, contenuti e trend di mercato.