12 criteri per scegliere il miglior sistema di Power Quality

10 criteri power - 12 criteri per scegliere il miglior sistema di Power Quality - i 10 criteri per scegliere il miglior dispositivo di Power Quality. Bisogna saper scegliere se si vuole investire bene e risparmiare molto!

12 criteri per scegliere il miglior sistema di Power Quality

Da tempo sono commercializzati dispositivi studiati per ridurre le problematiche tipiche della scarsa power quality (le trovi a questo LINK). Stiamo parlando principalmente di rifasatori, filtri attivi e passivi, scaricatori e stabilizzatori di tensione.

 

Nel tempo si sono anche sviluppate tecnologie che concentrano in un unico dispositivo una soluzione tecnica complessiva, utile a limitare l’energia non funzionale nel suo insieme. Questi dispositivi sono solitamente proposti dai fornitori per il vantaggio di risparmio che è possibile ottenere sul consumo di energia elettrica.

 

Questo consumo risparmiato rappresenta la parte di energia non funzionale eliminata. Ma il vantaggio è sicuramente molto maggiore se con lo stesso dispositivo si riesce anche a :
stabilizzare la corrente e la tensione;
– ridurre i picchi;
– migliorare il fattore di potenza;
– bilanciare i carichi;
– ridurre e ridistribuire le armoniche non funzionali della corrente.

 

In questo caso non è possibile a priori definire un valore di risparmio generalizzato. Il risparmio complessivo ottenuto con l’insieme degli interventi sopra indicati varierà non solo in base all’efficienza e alla qualità del dispositivo installato, ma anche in base alla tipologia di disturbi che lo stesso trova sulla specifica rete di alimentazione su cui è installato.

 

Ovviamente dipenderà anche dal settore industriale in cui l’azienda opera. In ogni modo, si può sicuramente aggiungere che quasi sempre l’entità di risparmio che si ottiene in aggiunta a quello di un minor consumo di energia, è spesso molto più
importante.

 

Siamo anche tutti consapevoli che sul mercato ci sono prodotti di qualità scarsa, molto scarsa, accettabile, buona e migliore. Quindi bisogna saper scegliere se si vuole investire oculatamente!

 

Di seguito i 10 criteri per garantirsi una ottima scelta :

 

Il fornitore è ben strutturato? per esempio è dotato di un laboratorio a disposizione per dimostrazioni e/o per fare eventuali prove a supporto di quesiti tecnici?

 

Il fornitore ha una metodologia convincente e affidabile per individuare e documentare l’entità del risparmio che viene proposto?

 

La metodologia per la verifica del risparmio può essere comandata liberamente dall’operatore senza dover modificare nulla a livello di produzione in corso?

 

La soluzione consente un vero efficientamento? ricorda che il risparmio raggiunto non deve essere ottenuto a spese di una minore energia trasferita ai carichi

 

Il sistema di monitoraggio/interfaccia operatore del dispositivo è integrabile nella rete aziendale, come da indicazioni della norma Industria 4.0 della legge di stabilità 2017?

 

Il fornitore ha una lista di referenze di prestigio?

 

Il fornitore ha un case history similare alla applicazione nella tua realtà aziendale

 

Il fornitore possiede CERTIFICAZIONI italiane e internazionali utili a dar prova del livello di affidabilità del dispositivo in oggetto?

 

L’apparecchiatura gode di vantaggi fiscali come iper-ammortamento, e/o consente il rilascio di Certificati Bianchi (T.E.E.)?

 

E SOPRATTUTTO:

 

il fornitore è disponibile a garantire la restituzione della cifra già versata e il ritiro dell’apparecchiatura qualora questa non riuscisse a raggiungere il target di risparmio promesso?

 

un ente terzo ha certificato la validità e la precisione della metodologia attraverso la quale viene individuato il risparmio di energia che si ottiene dal dispositivo?

 

un ente terzo ha certificato la validità e la precisione della metodologia attraverso la quale viene individuato il risparmio di energia che si ottiene dal dispositivo?

 

Ti è piaciuto questo articolo? trovi altre info sulla power quality a questo LINK

The following two tabs change content below.
Andrea Angelini 1 160x160 - 12 criteri per scegliere il miglior sistema di Power Quality - i 10 criteri per scegliere il miglior dispositivo di Power Quality. Bisogna saper scegliere se si vuole investire bene e risparmiare molto!

Andrea Angelini

Energy Manager, specialista per l’efficientamento energetico e l’innovazione tecnologica


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi